:: Pretesti ::

:: Appunti su tecnologie, società, comunicazione creativa :: home :: perche' pretesti :: archivio :: contattaci ::
[::..feed site..::]
atom
[::..categorie..::]
:: disservizi [>]
:: meditazione [>]
:: usability [>]
[::..link amici..::]
:: inform-arch [>]
:: trovabile [>]
:: idearium [>]
:: megachip [>]
:: indymedia [>]
:: ied com [>]
:: articolo 21 [>]
:: rekombinant [>]
:: blog mds [>]
:: resmini.net [>]
:: diodati.org [>]

:: 25.7.03 ::

Informazione scandalosa? Arriva il Premio Ignobel

La settimana scorsa Pierluigi Diaco ha letto in diretta a "3131", la trasmissione di Radiodue, la lettera (vera o falsa) della propria fidanzata, che gli confessava di amare in realtà un'altra donna e perciò lo lasciava. Vi fa schifo questo uso dei mezzi di comunicazione? Vi dà fastidio lo sbandieramento continuo della privacy, lo scandalismo, la deformazione sistematica delle notizie importanti, la vacuità dei servizi principali?
Potete segnalare i casi che vi irritano di più per il "Premio Ignobel". Ideato da Megachip, associazione per la democrazia nella comunicazione, il Premio mette ogni settimana alla berlina, grazie alle segnalazioni del pubblico, i casi più clamorosi di cattiva informazione: la copertina di Panorama che nasconde la calvizie di Berlusconi, Tg2 Storie che fa pubblicità occulta alla Sky di Murdoch, l'informazione estiva fatta solo di meteo e gossip. E chi più ne ha più ne metta.
Per saperne di più:
- Megachip - Premio Ignobel
Per mandare le segnalazioni:
- email redazione@megachip.info

:: sandra 7/25/2003 04:42:00 PM :: permalink
...
:: 20.7.03 ::
Amanti della scrittura contro la deforestazione

Per fermare la deforestazione, Greenpeace invita gli editori ad adottare solo carta ecocompatibile. E chiede a lettori e scrittori di iniziare a pretenderla

Greenpeace ha lanciato agli amanti della carta, e in particolare a lettori, editori e scrittori, un appello accorato contro la deforestazione che continua a ferire il pianeta. Ormai ogni due secondi che passano va distrutta un'area di foresta grande quanto un campo di calcio. Oltre ad essere largamente responsabile dei cambiamenti climatici che tutti avvertiamo, la deforestazione sta anche portando all'estinizione centinaia di specie animali e vegetali. Addirittura rischiano di scomparire numerose specie di primati. Cosa possiamo fare per frenare questa catastrofe?

Come nel caso del mercato equo e solidale, dei gruppi di acquisto e delle banche etiche, sono i consumatori che possono iniziare a reclamare un maggiore rispetto delle regole della convivenza ambientale, civile e sociale, forti del proprio potere economico. Così sta iniziando a farsi strada un marchio che permette ai consumatori di riconoscere l'uso di una cellulosa "di origine controllata". Il marchio è FSC (Forests Stewardship Council) e non garantisce solo la provenienza della cellulosa, ma anche l'ecocompatibilità dell'intera catena produttiva della carta.

La proposta di Greenpeace è che gli editori adottino solo cellulosa FSC, e scrittori e consumatori richiedano e facciano pressioni perché ciò accada. Come avviene ad esempio nelle collane dell'editore anglosassone Random House, sempre corredate dalla formula: "La carta utilizzata per questo libro e' un prodotto naturale e riciclabile ricavato da legno coltivato in foreste sostenibili. Il processo di produzione e' conforme alle normative ambientali del paese d'origine".
Un'affermazione di ecompatibilità da non confondere con l'uso di carta riciclata (più avanzato in termini ambientali) ma già molto importante per frenare la catastrofe ecologica della deforestazione.

Hanno già aderito all'appello numerosi scrittori, tra cui Carlo Grande, Edoardo Albinati, Niccolò Ammaniti, Andrea De Carlo, Erri De Luca, Dacia Maraini e Wu Ming. Per tutti gli scrittori o editori che volessero aderire all'appello di Greenpeace, l'indirizzo da contattare è letizia@greenpeace.it.

Per saperne di più:
- il sito della campagna di Greenpeace

:: sandra 7/20/2003 06:20:00 PM :: permalink
...

Pretesti 2002-2008. Tutti i testi di questo blog sono rilasciati sotto Creative Commons License
Registrazione Tribunale Civile di Roma n. 398 del 12/07/2002
This page is powered by Blogger. Isn't yours?